L’ AMORE NON SBAGLIA!

Stamane la festa di San Valentino é stata vissuta anche in sezione.Dopo aver parlato del sentimento dell’amore inteso in tutte le sue forme e del ❤ in cui alberga ed aver ascoltato gli interventi spontanei dei bambini,abbiamo attivato un laboratorio creativo per la realizzazione di un ciondolo.
Infine i bambini hanno disegnato cuori per tutti.
I piccoli della sezione B le maestre augurano a tutti un buon San Valentino!!!

IL BULLO NON É FIABA

In occasione della Giornata contro il Bullismo e il Cyberbullismo,i bambini della sezione B, dopo l’ascolto del racconto “La farfalla e le api” e la conversazione guidata, hanno realizzato un cellulare che invia Solo SMS di ❤.
Inoltre hanno memorizzato la filastrocca di Germana Bruno dal titolo “Reale e virtuale” e prodotto un video .
Il nostro slogan é “IL BULLO NON É FIABA !”.

CLICCARE SUL LINK PER VISUALIZZARE IL VIDEO

https://drive.google.com/open?id=1pOUQnxuSUmX8s6sFxAbxrc3zwJy0jF7X

ARRIVERA’ PRESTO LA PRIMAVERA?

Nella sezione B,durante gli ultimi tre giorni di gennaio,é stato attivato il laboratorio pratico-manipolativo per la realizzazione di merli e comignoli.I bambini hanno ascoltato il racconto “I Giorni della Merla” e successivamente drammatizzato la storia utilizzando I loro manufatti.
PROVERBIO: Se i giorni della Merla sono freddi,la primavera arriverá in anticipo.
Ma date le temperature di questi giorni ci toccherá aspettare a lungo l’arrivo della bella stagione…

COMPITO DI REALTA’ SCUOLA DELL’INFANZIA: IL TRICOLORE

COMPITO DI REALTÁ : “IL TRICOLORE”

I bambini della scuola dell’Infanzia hanno realizzato il tricolore,simbolo dell’Italia,dopo aver ascoltato la storia della nascita della nostra bandiera e conosciuto il significato dei tre colori.Rinforzando il concetto del diritto alla nazionalitá, i bambini hanno compreso di essere italiani attraverso l’osservazione della carta geografica,individuando nel particolare regione e cittá di residenza.
Numerose sono le attivitá svolte in sezione: dall’osservazione della carta d’Identitá alla rappresentazione grafica della penisola italiana,dal gioco motorio “Ruba bandiera” sulle note dell’Inno di Mameli,alla costruzione individuale della bandiera stessa.

“Chi rispetta la bandiera da piccolo,la saprá difendere da grande”

(Edmondo De Amicis).